Iconografia

Nell'arte cristiana uno dei temi iconografici più ricchi e complessi è proprio quello di Maria, Madre di Gesù, un tema che evidenzia da un lato il contatto profondo con la devozione popolare e dall'altro la profondità del discorso teologico legato a Maria.

Lungo i secoli sono state prodotte infinite immagini e raffigurazioni mariane, talmente tante che non è facile procedere ad una classificazione, anche se un particolare aiuto lo possono offrire i titoli mariani, gli attributi che la tradizione cristiana riconosce a Maria per qualificarne le caratteristiche o invocarne il nome. Questi titoli si sono affermati in questi duemila anni di storia sulle riflessioni date dai Padri della Chiesa, sulla venerazione di immagini sacre e sulle apparizioni di Maria stessa.

Il titolo "Madre di Dio" è probabilmente il tema teologico più forte della iconografia e teologia mariana. E' la "Theotòkos", «colei che genera Dio», così come fu definita nel Concilio di Efeso (431), un titolo conservato fino a oggi, soprattutto nella tradizione orientale, e nel solco del quale sono stati sviluppati tanti temi: la Haghiosoritissa (Madonna orante in occidente), la Panaghia Odigitria (la Madonna "che indica la via" in occidente), la Panaghia Glykophilousa Eleoúsa (la Vergine della tenerezza in occidente), la Panaghia Nikopoia o Kyriotissa, «colei che da la vittoria» (la Madonna in trono in occidente), la Panaghia Galaktotrophousa, «Maria che allatta» e porge il seno al Bambino (Madonna del latte in occidente), la Panaghia Platytera, «la più ampia dei cieli» (ad es. la Madonna del Carmelo in occidente).

A questi temi iconografici - comuni tra il culto orientale e quello occidentale - si affiancarono successivamente rappresentazioni più libere: La Madonna protettrice o della Misericordia o del Manto, la Madonna del Roseto, la Madonna dell'Umiltà, la Vergine Addolorata o Pietà, l'Immacolata.

Numerosissime sono le scene mariane, in cui Maria compare contestualizzata nei racconti dei Vangeli (l'Annunciazione, la Natività, l'Adorazione dei Magi, la Crocefissione, ecc.) e in cicli ispirati alla sua vita secondo i racconti della Tradizione (Nascita, Infanzia, Morte, Assunzione).

Molti temi, poi, si sono sviluppati in seguito ad apparizioni o immagini miracolose, e questi probabilmente sono i temi più cari alla devozione popolare: la Vergine del Soccorso, la Madonna delle Grazie, la Madonna del Rosario, e la nostra Madonna del Buon Consiglio, che, ricordando l'iconografia antica della Madonna della tenerezza, esprime un particolare sentimento di affetto e vicinanza di Maria con Gesù bambino che l'abbraccia cingendole il collo e tenendole una mano sul cuore.

 

Photo Gallery